0721.482700info@casaarredostudio.itIl magazine sull'arredamento di CasaArredoStudio

Come abbinare comò e comodini, incominciando dalle dimensioni

Comodini e comò sono chiamati “gruppo notte”, e come tali spesso sono abbinati tra loro nel materiale e nel design. Le ultime tendenze di interior design li vedono, invece, uno diverso dagli altri. Scopriamo insieme come scegliere comò e comodini giusti per il proprio stile e quali sono le dimensioni adatte al letto e alle dimensioni della stanza.

Come abbinare i comodini al letto

Letto e comodini sono un binomio imprescindibile, come il caffè con il latte e la pasta con il sugo. Non esistono comodini senza letto né letto senza comodini.

Ma come abbinarli insieme in modo che formino una bella coppia?

Incominciamo dalla funzionalità, ovvero le dimensioni che i comodini devono avere e soprattutto qual è l’altezza giusta a seconda del letto. Per poi parlare dell’estetica: il comodino, infatti, completa il letto a creare uno stile unico e un design degno di nota.

Scegliere le dimensioni giuste per i comodini

Non esiste una dimensione dei comodini che sia universalmente giusta per tutte le camere da letto. La dimensione dei comodini dipende dalla dimensione del letto e della stanza, oltre allo spazio disponibile che si ha a disposizione tra il letto e il muro.

Le regole della buona estetica prevedono che i comodini non risultino troppo grandi rispetto al letto, e soprattutto che non siano più alti del letto (ma questo più che altro per una questione pratica).

Le misure dei comodini variano dai 35 cm ai 70 cm di larghezza e possono essere alti dai 20 ai 70 cm. La profondità, invece, è sempre intorno ai 40-45 cm, per una questione pratica legata alla funzionalità del letto: se i comodini fossero troppo profondi risulterebbe scomodo scendere e salire dal letto.

abbianare comodini al letto @PhotoCredits: www.artigianamente/blog.it

Che altezza devono avere i comodini rispetto al letto?

L’altezza perfetta del comodino è la stessa del materasso. In questo modo tutto ciò che viene posto sul comodino è perfettamente a portata di mano. Ovviamente, non c’è bisogno che il comodino sia perfettamente in linea con il materasso, se è più basso o più alto di poco va bene ugualmente.

L’importante è che ne segua le proporzioni: se il letto è particolarmente basso, come quelli in stile orientale, anche il comodino dovrà essere basso di conseguenza.

Allo stesso modo, se il letto è particolarmente alto, come quello della principessa sul pisello, anche il comodino dovrà essere piuttosto alto.

Quali sono le misure di un comodino standard?

Le misure standard di un comodino comune, il classico parallelepipedo rettangolo con due cassetti, sono di circa 45-50 cm di larghezza per 50 cm di altezza, con una profondità di 30-40 cm.

Misure e dimensioni comodini

Coppia di comodini Full Bianco e Noce Stelvio

Di quale stile scegliere il comodino?

Se state pensando di scegliere per il comodino lo stesso materiale del letto, e del comò, e dell’armadio, forse vi faremo cambiare idea. Infatti le tendenze di interior design degli ultimi anni rifuggono ai mobili in serie, tutti della stessa identica finitura. Meglio staccare, con gusto ovviamente. Un comodino che si fa notare per il suo design colpisce molto di più all’occhio e rende l’arredamento della stanza unico e peculiare.

Vi dirò di più, sono sempre di più quelli che scelgono un comodino diverso dall’altro.

Se il letto è semplice, in legno o in ecopelle bianca, osate con un comodino che si fa notare: a specchio, dal design particolare, dalla forma inusuale, o di un materiale che stacca. Per esempio l’ottone, che è il materiale più amato di quest’anno.

Un’idea originale è quella di arredare la camera da letto con dei comodini “alternativi”, ovvero oggetti che non nascono per essere comodini, ma che vengono adibiti a tale funzione. Qualche esempio? Dei vecchi bauli, una pila di libri, una sedia di design, uno sgabello, una cassetta della frutta oppure un mucchio di riviste.

scegliere il comodino giusto per il letto

Un comodino prezioso per un letto in legno. @PhotoCredits: www.artigianamente/blog.it

I comodini devono essere abbinati al comò?

Comò e comodini possono essere abbinati l’uno con l’altro, ovvero appartenere alla stessa linea di design. Se vi piace che gli elementi che compongono l’arredamento della camera da letto siano coordinati, questa è sicuramente la soluzione che fa per voi.

Tuttavia, mentre una volta era questa la prassi per quanto riguarda l’arredamento della camera da letto, negli ultimi anni le tendenze di interior design si sono evolute diversamente. Oggi non è più necessario avere il gruppo notte della stessa finitura, al contrario le ultime mode prediligono che comò, comodino, armadio e letto siano di materiali e colori diversi l’uno dall’altro. Un letto imbottito abbinato a comodini di legno, per esempio. Oppure armadio e comò bianchi e comodini grigi.

Le dimensioni del comò in camera da letto

La misura del comò deve essere proporzionata alla dimensione della camera da letto e allo spazio a disposizione.

In caso di piccole camere da letto una soluzione pratica e salvaspazio potrebbe essere quella di sostituire il comò con un settimino, che altro non è che un comò che si sviluppa in altezza anziché in larghezza.

Per scegliere la dimensione del comò adatto alla propria camera da letto, di solito si misura lo spazio libero nella parete in cui si vuole collocare e si considera di lasciare uno spazio di respiro di almeno 20 cm per lato.

Letto Xaos, abbinato a comodini Xaos

Letto Xaos, abbinato a comodini Xaos

Qual è la misura standard del comò?

Il comò è un mobile che occupa un certo spazio nella camera da letto. In larghezza le sue dimensioni variano dai 100 ai 150 cm di larghezza, mentre può essere alto dai 60 ai 110 cm. La profondità è quella dei comodini, circa 50 cm.

Il settimino, invece, si sviluppa in altezza: largo dai 50 ai 90 cm, l’altezza è di circa 1 metro, a seconda del numero dei cassetti. Infatti, nonostante il nome “settimino” o “settimanale” rimandi al fatto che i cassetti dovrebbero essere sette, uno per ogni giorno della settimana (questo è il modo in cui venivano utilizzati anticamente), in realtà molti modelli hanno solo 5 o 6 cassetti.

 

Che tipologia di comodini hai scelto per la camera da letto? Posta una tua foto nei commenti.

Sara
Sara
Per complicarmi la vita dopo la laurea in lettere sono riuscita a non diventare né giornalista né professoressa. Invece, appassionata di interior design, dal 2013 mi occupo di copywriting scrivendo per blog e testate che si occupano di arredamento.
Ultimi articoli

Scrivi un commento

Contattaci!

Contattaci per un'informazione, un suggerimento, un acquisto..

Not readable? Change text. captcha txt
Shares
Come scegliere il tavolo da cucina