Ordine e design: come arredare l’ingresso di casa

“Non c’è mai una seconda occasione per fare una buona impressione”

Questo detto, molto diffuso, va sempre tenuto presente quando si parla di arredamento della casa.

Organizzarlo, sia dal punto di vista estetico, sia per quel che concerne la funzionalità, significa infatti ricordare che ogni singolo dettaglio conta, fin dall’arredamento dell’ingresso.

Come arredare l’ingresso?

L’ingresso rappresenta la parte della casa deputata ad accogliere gli ospiti, ancora prima di portarli nell’ambiente living.

La zona-ingresso deve essere quindi curata in ogni singolo particolare cercando, più che in altri ambienti della casa, di conciliare estetica e funzionalità.

Come riuscirci? Prendendo in considerazione alcune delle proposte più interessanti dell’arredamento moderno.

Consolle per la decorazione dell’ingresso

In questo novero è per esempio possibile includere la consolle.

Elemento d’arredo dalle linee semplici, è spesso al centro della creatività di designer di tutto il mondo, che l’hanno reinventata dal punto di vista dei materiali, dei colori, delle dimensioni.

decorare ingresso consolle allungabile

Scegliere la consolle per l’ingresso al meglio vuol dire tenere presente anche lo stile generale dell’arredamento della casa.

C’è davvero l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda le sue caratteristiche. Chi ama l’essenzialità può scegliere una consolle in vetro curvato, che sta benissimo in un ingresso con le pareti bianche, caratterizzato magari dalla presenza di qualche elemento d’arredo grigio ghiaccio.

Ci sono anche consolle classiche e soluzioni dai colori scuri.

consolle legno ingresso

Estetica e praticità: cosa abbinare a una consolle?

Non c’è che dire: la scelta non manca!

Inoltre, c’è di buono che, in ogni caso, si può conciliare l’estetica con la praticità, utilizzando la consolle per riporre oggetti ornamentali – chi ama le piante sa perfettamente quanto conti la scelta del vaso – ma anche il classico svuotatasche.

Fondamentale alleato dell’ordine nell’ingresso di casa, è un oggetto che deve attirare l’attenzione. Ecco perché, per sceglierlo bene, è il caso di focalizzarsi su soluzioni dalle dimensioni generose.

L’importanza dello svuotatasche per mantenere l’ordine

Essenziale è anche puntare su svuotatasche dalle forme molto nette e definite.

consolle ingresso svuotatasche

Cosa dire sul materiale? Che se l’arredamento della casa è improntato su linee classiche, la scelta di uno svuotatasche in legno o in acciaio può rivelarsi ottimale.

Nel caso in cui invece, si avesse a che fare con un appartamento arredato in maniera eclettica, per decorare al meglio l’ingresso può essere utile scegliere uno svuotatasche dalle linee curve.

Chi ama i colori sgargianti, può scegliere uno svuotatasche in argento e, magari, decorarlo ulteriormente con le proprie iniziali o con quelle dei familiari.

Chi dice che l’ingresso sia una parte della casa dove è difficile sbizzarrirsi dal punto di vista estetico, deve proprio ricredersi! In uno spazio così piccolo è anzi possibile giocare con alcuni degli aspetti fondamentali dell’arredamento moderno.

Parola chiave: praticità

In primo piano, come già detto, troviamo la praticità.

Le case di oggi sono sempre più piccole e in poco spazio è necessario trovare l’equilibrio della vita personale e familiare.

Cominciare a perseguire quest’obiettivo dall’ingresso è molto importante e, grazie agli elementi d’arredo moderni, è possibile riuscirci e dare anche spazio ai propri gusti estetici, giocando sulla semplicità e sull’abbinamento cromatico in un ambiente piccolo, dove, per certi versi, è ancora più difficile creare un’armonia visiva tra i vari elementi d’arredo.

Lascia un commento

Carrello
Torna su