Geometria delle pareti componibili: come scegliere le forme nel living

La parete attrezzata è un elemento d’arredo molto diffuso, spesso al centro dell’attenzione nell’ambiente living. Tra i motivi per cui è apprezzata, è il caso di ricordare l’alto livello di personalizzazione.

 

Come comporre la parete attrezzata

Quando si parla di configurazione della parete attrezzata, si apre un capitolo davvero molto ampio. Gli stili possibili sono numerosi e, nelle prossime righe, cercheremo di trovare qualche consiglio in merito, parlando della geometria delle pareti attrezzate.

 

Per un soggiorno arredato in maniera tradizionale

La parete attrezzata sta molto bene anche in un soggiorno arredato in maniera tradizionale. In questo caso, è consigliabile scegliere pezzi dalle linee particolarmente nette ed evitare di sovrapporre più colori.

Un’ottima idea consiste nell’orientarsi su elementi di colore bianco/grigio.

comporre-par
Parete Soggiorno Primo

Un altro consiglio utile in questo caso riguarda il televisore, che dovrebbe essere incassato in una nicchia ad hoc. L’opzione del televisore sospeso è infatti più adatta a un soggiorno moderno.

 

Per un soggiorno moderno

Le numerose possibilità di personalizzazione della parete attrezzata, rappresentano un’ottima soluzione per chi vuole arredare il soggiorno con un particolare tocco di modernità.

Le soluzioni possibili in questo caso sono davvero tante! Chi vuole lavorare al meglio sulle geometrie deve considerare che, in questi frangenti, conta particolarmente il gioco di pieni e di vuoti.

parete-incastro-soggiorno-moderno
Parete a incastro Nero

La parete attrezzata, con la sue numerose alternative di composizione, consente di divertirsi creando spazi di colore in contrasto con altri e rendendo l’ambiente living non solo uno spazio all’insegna della praticità, ma anche un ambiente in grado di esprimere al massimo la personalità di chi lo ha arredato.

Parete attrezzata Limity 106
Parete Soggiorno Limity 106

Spazio alle fantasie di colore

Non bisogna aver paura di essere creativi, perché possono venir fuori delle composizioni davvero uniche! Un esempio? La parete attrezzata con pensili dai colori fluo!

parete fluo per soggiorno moderno

In questo caso è opportuno comunque non esagerare. Gli elementi dal colore acceso dovrebbero essere non più di 1 o 2 e andrebbero affiancati ad altri di cromie più soft.

 

Composizioni perpendicolari e scaffali a vista

Per dare ulteriore spazio alla creatività, si possono creare delle composizioni con i pezzi uno perpendicolare all’altro. In questo modo è possibile conciliare estetica e ritmo, creando delle piccole opere d’arte in salotto e non rinunciando mai alla praticità che la vita odierna richiede.

parete attrezzata soggiorno con elementi verticali e orizzontali
Composizione Limity 091

Chi vuole orientarsi ancora di più verso la leggerezza, può prendere in considerazione pareti attrezzate con mensole e scaffali a vista, facendo molta attenzione alle funzioni di scorrimento.

Come montare la parete attrezzata

A questo punto, è naturale chiedersi come montare la parete attrezzata e con quali supporti. Molto utili al proposito sono strumenti come il metro flessibile, la matita, il martello a gomma, il martello tradizionale, il trapano tassellatore.

Altrettanto utile è munirsi di montanti, per assemblare poi le varie sezioni e posizionarle. I passi conclusivi prevedono il montaggio e il fissaggio finale.

 

Non c’è che dire: con queste soluzioni, è possibile personalizzare al massimo il proprio ambiente living e sì, anche divertirsi!

Lascia un commento

Carrello
Torna su