Una casa calda come in Danimarca: l’arredamento in stile hygge

I danesi sono la popolazione più felice al mondo, e uno dei motivi è da individuare nella loro filosofia di vita, racchiusa nel termine “Hygge”.

Non esiste la traduzione letterale per la parola hygge, la cui la pronuncia suona come huga. In queste due sillabe viene racchiusa la sensazione positiva di relax e tranquillità d’animo che proviene dal calore, dal comfort e dal godere delle piccole cose.

È uno stato d’animo che si può provare anche all’esterno, per esempio passeggiando lungo un viale alberato. Ma i Danesi vengono colti dalle vibrazioni hygge soprattutto quando si trovano dentro le mura della loro casa. Il calore del camino, di una coperta di pile, di un té caldo… Il piacere di un buon libro avvolti da un’atmosfera rilassante della luce delle candele.

Quali sono gli elementi di arredamento che ti permettono di vivere la tua casa con la filosofia hygge? Continua a leggere l’articolo per scoprirlo!

I vantaggi di un arredamento hygge

In Danimarca il freddo e i mesi bui durano molto a lungo, così i danesi trascorrono all’interno delle mura domestiche molto più tempo di noi italiani.

Per questo per gli abitanti dei paesi nordici è particolarmente importante rendere la casa un luogo accogliente e ben arredato, dove poter godere delle piccole cose rilassanti della vita.

E noi dovremmo prendere esempio da loro. Perché la nostra routine quotidiana è stressante e snervante, e almeno in casa, la sera o nel weekend, dovremmo ricavarci del tempo da dedicare solo a noi. Per coccolarci e rigenerare le nostre energie mentali.

Rendere la casa un ambiente in stile con la filosofia hygge significa creare spazi accoglienti dove leggere un libro al calduccio, dove conversare in tranquillità con gli amici davanti a un buon tè. Il segreto è uno spazio luminoso, essenziale, con cuscini comodi e coperte calde.

Continua a leggere per conoscere i nostri consigli su come arredare la casa in stile hygge.

arredamento hygge
Photo Credits: @Pinterest

Casa in stile hygge: quali sono gli elementi chiave?

Lo stile hygge nell’arredamento si ottiene utilizzando alcuni elementi d’interior design accomunati dalla capacità di creare un’atmosfera ricca di calore. Vediamoli uno per uno.

La cura per l’illuminazione

Una vera casa in stile hygge si riconosce innanzitutto per la cura riservata all’illuminazione. La luce notturna viene curata in modo che ogni angolo sia ben illuminato, rigorosamente con una luce calda e soffusa, a creare un’atmosfera romantica.

Originale l’idea di decorare la camera da letto o il salotto con un filare di lampadine, a creare una sorta di illuminazione natalizia, che però va bene tutto l’anno.

stile hygge arredamento
Photo Credits: @Pinterest

Le candele

In una casa hygge che si rispetti non possono mancare le candele. Semplici o profumate come le Yankee Candle, creano un’atmosfera poetica e una luce soffusa, perfetta per i momenti di relax in buona compagnia, soprattutto quella romantica. Indispensabili in questo senso piccole lampade da soffitto, abat-jour e lampade da terra.

Il camino

Nella particolare predilezione per i danesi per la luce calda, non può mancare l’amore per il fuoco vivo del camino. Se non siete dotati di canna fumaria, potete ricreare l’atmosfera del camino con un modello elettrico, oppure con un caminetto a bioetanolo.

Coperte e plaid

Il freddo al Nord è particolarmente pungente, per questo i danesi amano il caldo in casa. Immancabili soffici coperte lanose, da appoggiare con nonchalance sul letto, sul divano, su poltrone e sedie. Il vero must have è la pelliccia, rigorosamente ecologica.

camera da letto hygge
Photo Credits: @Pinterest

I cuscini

Lo stile hygge ama la luce soffusa, il calduccio e… il comfort. Per questo una casa hygge abbonda di sedute comode, come poltrone e divani, e di morbidi cuscini su cui appoggiarsi.

Una poltrona comoda

A volte il divano è poco personale e si avverte il bisogno di una poltrona, magari la nostra poltrona, quella che utilizziamo in esclusiva. Un rifugio personale in cui coccolarci nei momenti di relax.

Un soffice tappeto, per poter stare a piedi nudi

Una delle esperienze più hygge sperimentabili è il poter camminare a piedi scalzi su pavimenti di parquet e soffici tappeti. Già il togliere le scarpe la sera è un gesto rilassante, ancor di più se possiamo lasciare i piedi liberi da ogni costrizione, in salotto o in camera da letto quando ci si alza al mattino.

camera da letto in stile hygge
Photo Credits: @Pinterest

I materiali naturali

L’ultimo aspetto importante dello stile hygge è dato dai materiali utilizzati per i complementi d’arredo. I danesi prediligono quelli naturali: il legno per i mobili, il vimini per i complementi d’arredo, il cotone, il lino, la yuta per i tessili, la ceramica e la porcellana per le stoviglie.

Come rendere un salotto in perfetto stile hygge

Il salotto è uno dei luoghi della casa adibiti alle attività ricreative e rilassanti, soprattutto l’angolo divano.

È qui che lo spirito hygge si manifesta maggiormente: un divano soffice, cuscini confortevoli, coperte di pelo (rigorosamente eco), lampade dalla luce calda, candele profumate…

Se hai spazio a sufficienza puoi acquistare una sedia a dondolo, il luogo ideale per coccolarsi con un buon libro.

casa in stile hygge
Photo Credits: @Pinterest

Gli ingredienti per una camera da letto hygge

Cosa c’è di più rilassante a fine giornata che arrivare finalmente al momento in cui ci si può sdraiare a letto?

Una camera da letto hygge è un letto grande e morbido, con coperte soffici, tanti cuscini, luci soffuse.

Il luogo perfetto per leggere alla sera, la colazione a letto o per le coccole.

 

Qual è l’attività da fare in casa che più ti rilassa? Leggere un romanzo, bere con bicchiere di vino, meditare…? Raccontacela nei commenti.

2 commenti su “Una casa calda come in Danimarca: l’arredamento in stile hygge”

  1. …sempre detto…sono nata alla latitudine sbagliata…sembra la descrizione della mia casa…realizzata senza nessun suggerimento, dopo aver compiuto i 50…molte decorazioni natalizie dai toni neutri e prodotti naturali, rimangono tutto l’anno…e il camino non manca mai…

Lascia un commento

Carrello
Torna su