7 idee per arredare con i pouf

Il pouf è lontano dall’essere semplicemente un poggiapiedi. Elemento dalle dimensioni discrete che troviamo in salotto, vicino al divano, possiede in realtà una grande carica di stile.

Colorato, lavorato a crochet, in vimini, in velluto pastello… è il pouf che dà valore aggiunto all’ambiente. Proprio per le sue dimensioni modeste, possiamo osare con il pouf come non ci concediamo di fare con il divano.

Come arredare casa con il pouf? Di seguito troverai 7 consigli per scegliere il pouf perfetto per il carattere che vuoi dare alla tua casa.

Come scegliere il pouf giusto

Esiste una miriade di possibilità quando si sceglie il pouf: morbido, rigido, in pelle, in tessuto, tondo, quadrato, a contenitore, a sacco… Prima di perderci nella vastità delle opportunità incominciamo a scremare.

Per prima cosa, pensiamo alla funzione che dovrà avere il pouf. Ci serve come poggiapiedi per il divano? Come piccolo tavolino dove appoggiare dei libri o una tazza di tè? Partendo da questo, sarà naturale escludere alcuni modelli. Vediamo insieme alcune situazioni che potrebbero verificarsi.

  • Se il pouf è il naturale complemento del divano, noi consigliamo di non sceglierlo in pendant. Al contrario, distaccati dal divano, per creare un ambiente più vivace e stiloso. Cambia colore, materiale, forma. Pensaci, se un giorno vorrai dare un nuovo volto all’angolo divano, ti basterà cambiare il pouf.
  • Per ragioni di spazio, vicino al divano devi scegliere tra i tavolino e il pouf. Scegli quest’ultimo, che può fare entrambe le cose. In questo caso, però, per ovvi motivi non potrà essere tondo, e sarebbe più pratico scegliere un materiale non troppo morbido e semplice da pulire, come l’ecopelle.
  • Vorresti acquistare un pouf che possa piacere soprattutto ai tuoi figli? Scegli un modello morbidoso, avvolgente, in cui i bambini possano immergersi dentro. Gli piacerà così tanto che non si sdraieranno più sul divano (con l’evidente vantaggio di aver più posto per gli altri componenti della famiglia).

La funzione del pouf dipende principalmente dalla stanza in cui viene collocato. Infatti, mentre fino a poco fa il posto del pouf era esclusivamente in salotto, ora li troviamo ovunque: nella camera da letto, in quella dei bambini, nell’angolo studio.

pouf kaleidos, colorato
Pouf Kaleidos

Arredare la zona giorno con il pouf

Il pouf e il divano sono come culo e camicia. È possibile vedere l’uno senza l’altro, ma insieme vanno d’accordissimo, anche se non sono fatti della stessa pasta. Anzi, più sono diversi, e meglio si trovano insieme.

Il pouf in camera da letto

Il pouf può essere comodissimo anche in camera da letto: innanzitutto complemento d’arredo che dà valore aggiunto alla stanza, può essere utilizzato come seduta improvvisata e come comodo appoggio per i vestiti che non vogliono proprio stare in ordine dentro l’armadio.

Il pouf perfetto per la camera dei bambini

Nella cameretta dei bambini non esistono regole: dai spazio alla fantasia. Scegli pouff sofficissimi, colorati, dalle forme simpatiche, come animali. Prediligi modelli più igienici, facilmente lavabili.

Pouf a sacco
Sacco I love you

Idee per arredare casa con i pouf

I pouf hanno da sempre un loro posto nelle nostre case, ma negli ultimi tempi hanno scalato le vette delle tendenze di interior design. I modelli si moltiplicano, dando vita a pouf variopinti, color pastello, con frappe e falpalà e dalle forme più insolite.

Quali sono i pouf-trend più amati?

1. Il pouf contenitore

In genere è di forma cubica e nasconde un coperchio: all’interno trovi una cavità in cui puoi infilare gli oggetti che non trovano posto in casa.

pouff con contenitore
Pouf con contenitore

2. Il trend del velluto

Il velluto, fino a poco fa’ considerato come un matusa oramai superato, è tornato negli ultimi tempi in gran voga, soprattutto nelle tonalità pastello, come il rosa e il verde oliva, e i preziosi blu cobalto e petrolio.

3. Il trionfo dei colori

I soliti neri, bianchi e grigi sono orami un monocromatico ricordo. I pouf di nuova generazione amano osare. I colori più in? Il giallo canarino, il rosa confetto e il verde petrolio.

4. Il pouf a crochet

Uno dei pouf più amati è quello lavorato a crochet. La forma è caratteristicamente stondata, mentre la lana può essere in qualsiasi colore, dai neutri ai più accesi. Il più amato? Il beige, che richiama la neutralità dei toni naturali.

Pouf lavorato a crochet
Pouf lavorato a crochet

5. I materiali naturali

Un’altra attualissima tendenza in materia di interior design è il ritorno di materiali naturali, come il vimini, il midollino e la rafia. Non possono mancare anche tantissimi pouf realizzati in questa linea.

6. I morbidosi

I pouf coccolosi non passeranno mai di moda. Questa tipologia di pouf è appositamente pensata per potercisi sedere sopra e farsi avvolgere da un sofficissimo abbraccio.

7. Il pouf rinoceronte

Il pouf più in del momento è in pelle ed è a forma di rinoceronte. All’inizio non ti sembrerà una grande idea, ma prova a immaginartelo nel tuo salotto… un tocco di stile, non trovi?

pouf a forma di rinoceronte
Photo Credits: @Pinterest

 

Quale di questi pouf ti sembra perfetto per il tuo salotto? Scrivicelo nei commenti.

Lascia un commento

Carrello
Torna su