Letti 1 piazza e mezzo, matrimoniali e alla francese: differenze di misure e grandezze.

Non si scherza quando si parla di letti! Questi elementi d’arredo, infatti, sono fondamentali per la salute. Riposare bene, non a caso, vuol dire stare bene, essere attivi ed efficienti durante tutta la giornata.

Abbiamo preparato alcune linee guida per capire quale può essere la dimensione più adatta alle esigenze di ciascuno: letti matrimoniali, alla francese o a una piazza e mezzo? Scopri la misura di letto che fa per te!

Qual è la differenza tra letto matrimoniale e letto alla francese?

Letto contenitore Daya Letto Matrimoniale Daya

Quando si sceglie il letto, oltre che dell’estetica, bisogna occuparsi anche delle dimensioni.

Partiamo quindi con i letti più grandi; quelli che possono garantire maggior comfort, ma che al tempo stesso occupano uno spazio maggiore nelle nostre stanze.

Chi ha voglia di puntare sullo spazio, ha sostanzialmente due alternative da prendere in considerazione: il letto matrimoniale o il letto a una piazza mezzo.
Soluzione classica per le coppie, il letto matrimoniale rappresenta un’alternativa molto apprezzata anche dai single che vogliono dormire comodi o da chi vuole ospitare un amico senza problemi.

Nello specifico, si può parlare di:

  • Letti matrimoniali king size: questi letti sono senza dubbio tra le opzioni più interessanti per quanto riguarda le dimensioni. Possono arrivare, infatti, anche a due metri di larghezza;
  • Letti matrimoniali queen size: in questo caso, invece, le dimensioni sono leggermente più contenute. Si parla infatti di una larghezza che, raramente, supera i 150 cm.

Ma se si hanno problemi di spazio? È qui che subentra la soluzione del letto alla francese: le sue misure sono un ottimo compromesso tra comodità e ambienti non molto ampi.

Le misure del letto alla francese infatti non differenziano di molto da quelle del letto matrimoniale classico. Solitamente la larghezza è di 140 cm contro i 160/180 cm del letto matrimoniale; la lunghezza invece può arrivare fino a 200 cm.

Qual è la soluzione migliore? Ovviamente la risposta varia sulla base delle esigenze della singola persona.

Lo spazio che serve: come compensare la grandezza del letto matrimoniale

Letto matrimoniale contenitore Focus Letto Matrimoniale con contenitore Focus

Dopo questa premessa iniziale, si può spostare il focus su altre peculiarità, come per esempio la presenza del contenitore.

In questo caso, apriamo la porta a una soluzione molto amata da chi vuole tenere ordine in camera da letto e avere a portata di mano la biancheria per questa stanza così intima, e non solo.

Ricordiamo infatti che un letto matrimoniale con contenitore può essere tranquillamente utilizzato per riporre asciugamani o qualche capo di vestiario.
Insomma un ottimo compromesso tra comfort e ordine!

Letto da una piazza e mezzo: una grandezza non adatta a tutti

Parliamo ora del letto a una piazza e mezzo.

letto una piazza e mezzo contenitore Sunny cappuccino Letto Una piazza e mezza Sunny

Adatto a chi, anche da solo, non ha nessuna intenzione di rinunciare alla qualità del riposo. Ha una larghezza che, difficilmente, supera i 120–130 centimetri.

Da un po’ di tempo a questa parte, viene scelto spesso per le stanze da letto dei ragazzi. Questo, ribadiamo, è un bene. Avere spazio a sufficienza nelle ore notturne significa massimizzare il comfort e, di conseguenza, fare qualcosa di davvero buono per la propria salute.

Ordine e dimensioni ridotte in un’unica soluzione

È possibile scegliere anche soluzioni con contenitore per letti con una piazza e mezza.

Viste le dimensioni importanti dell’elemento, nulla vieta di sbizzarrirsi con la scelta delle lenzuola e dei cuscini. Di alternative cromatiche ce ne sono tantissime ed è davvero meraviglioso creare dei piacevoli effetti estetici nella stanza da letto, scegliendo colori in grado di conciliare il riposo.

La soluzione ideale: la misura adatta a te e alla stanza

Non c’è storia: le misure del letto contano tantissimo e, prima di fare la scelta definitiva (o almeno la scelta di molti anni della propria vita, in quanto si spera che il letto venga usato per un bel po’ una volta acquistato), è necessario riflettere bene sul proprio stile di vita!

La soluzione migliore? Scegliere ciò che si adatta sia alle dimensioni della tua stanza sia alle tue esigenze di comfort.

Provare per credere: la schiena, il collo e la salute in generale ringrazieranno a gran voce!

Lascia un commento

Carrello
Torna su