Come scegliere il divano

É giunto il momento di affrontare un discorso che sta particolarmente a cuore a coloro che devono arredare il proprio soggiorno: la scelta del divano. Nello specifico, oggi parleremo di come scegliere un divano a due posti, un momento topico nell’arredare la propria casa con gusto e praticità.

Pensate sia sufficiente scegliere un divano comodo, per creare un living confortevole? O che prendere il divano più comodo del mondo sia sufficiente per uno stile impeccabile? Se la risposta a queste domande è si, vi consigliamo vivamente di continuare a leggere il resto del post!

I divani a due posti rappresentano degli elementi d’arredo fondamentali negli ambienti living, che devono essere progettati nel dettaglio per via del loro ruolo basilare in termini di relax e convivialità in casa. Molto adatti ai salotti dove è fondamentale lavorare sull’ottimizzazione degli spazi, devono essere scelti con particolare attenzione. Vediamo assieme quali sono i criteri da considerare per acquistare il divano perfetto per il proprio salotto e per rendere questo elemento un punto di riferimento essenziale a 360°: qualità, stile e confortevolezza.

4 importanti consigli nella scelta del divano a due posti

É relativamente facile trovare divani di qualità a buon prezzo. Per non rischiare di cadere in errore nella vostra scelta, ecco i nostri consigli su come scegliere un divano comodo, bello e perfettamente adattabile alla vostra casa!

1. Attenzione al bracciolo

Il divano a due posti è limitato per quanto riguarda lo spazio, ma ciò non vuol dire che non possa essere utilizzato per rilassarsi. A tal proposito è fondamentale, in sede di scelta, fare attenzione alle caratteristiche del bracciolo. Per quale motivo? Semplicemente perché averlo più o meno imbottito, o caratterizzato dalla presenza di un poggiatesta, può cambiare molto le cose. Chi tende a passare parecchio tempo sul divano, magari leggendo, ascoltando musica o guardando la televisione, può optare per un bracciolo ampio, perfetto per appoggiare sia la testa sia il gomito.

2. Poggiatesta reclinabile: si o no?

Un’altra soluzione molto interessante per ci vuole scegliere un divano a due posti e non sbagliare è quella del poggiatesta reclinabile. Perfetto per le persone anziane con difficoltà di movimento, rappresenta una soluzione di grande comodità anche per chi sceglie un divano privo di braccioli. In questi casi, frequenti quando si deve fare particolare attenzione agli spazi, il poggiatesta reclinabile può rappresentare una valida opzione per chi vuole rilassarsi e ‘coccolare’ la cervicale.

3. Non trascurare lo studio degli spazi

I consigli appena elencati sono fondamentali per scegliere nel migliore dei modi il divano a due posti, ma devono essere preceduti da un attento studio degli spazi. Questo significa, per esempio, tracciare preventivamente l’area che si pensa verrà occupata dal divano prima di acquistarlo. Basta un po’ di nastro adesivo per avere le idee chiare sulla situazione complessiva e per scegliere la sistemazione ottimale per gli altri mobili e per i complementi. Il consiglio, in questi casi, è quello di lasciare almeno 60 cm tra il divano e l’elemento di arredo più vicino. Il salotto deve essere un ambiente indoor ampio e confortevole e, soprattutto, visivamente piacevole fin da subito. Ammassare gli elementi d’arredo pensando di ottimizzare gli spazi è il miglior modo per allontanarsi dalla gradevolezza estetica e dalla praticità.

4. Altezza della seduta? Ecco perché è importante!

Un altro aspetto al quale fare molta attenzione quando si acquista un divano a due posti è l’altezza della seduta. Essenziale è controllare che sia sufficiente da permettere di appoggiare i piedi sul pavimento.

Questi sono alcuni dei consigli preliminari fondamentali per chi vuole orientarsi al meglio nella scelta dei divani a due posti e riguardano in particolare il livello di confort, che deve essere tale da permettere a chi utilizza il divano di apprezzare una diminuzione della tensione del collo. Quanto appena ricordato è molto importante soprattutto se si svolge un lavoro sedentario e si passa la maggior parte della giornata davanti a uno schermo.

scelta divano comodo

Lo stile perfetto per un divano a due posti

Cosa si può dire in merito allo stile del nuovo divano? Che tutto dipende dall’approccio creativo di chi arreda l’ambiente living.
C’è chi tende ad armonizzare il divano, elemento molto importante da tutti i punti di vista, con l’arredo generale. Chi ama osare, invece, non ha paura di rendere il divano un elemento di contrasto.
Le scelte, anche in questo caso, sono tantissime! Molto interessanti sono i divani a due posti in stile vittoriano, adattissimi a un ambiente living arredato con gusto eclettico.

Lascia un commento

Carrello
Torna su